Massaggio: tra Silenzio e Ascolto Emotivo

L’ esperienza del massaggio, è differente per ognuno di noi. Ma la cosa più importante è che, al termine della sessione, tutti escano dallo studio “migliorati” sia fisicamente che mentalmente. Ci sarà chi si sentirà le spalle più sciolte, i muscoli del collo più rilassati, chi avrà fatto un sonnellino e questo gli ha permesso di staccare la spina e rigenerarsi. Nel silenzio, la mente si riposa e magari si addormenta.

Ma c’ è anche chi coglie l’ occasione per essere ascoltato, come in un confessionale – Quello che viene detto nella stanza da massaggio, resta nella stanza da massaggio -

L’ascolto richiede pratica, molta vigilanza e volontà nel rimanere vigili.

Ma se chi parla rimane piuttosto chiuso e sulla difensiva, o non è sincero nemmeno con se stesso, in qualche modo preclude la possibilità di essere davvero ascoltato.

La relazione tra cliente e operatrice olistica è da ritenersi sbilanciata, in quanto il cliente, se lo desidera, può aprirsi e raccontarsi.

L’operatrice generalmente no. Questo per potersi concentrare meglio su ciò che il cliente desidera esprimere, e per poter mantenere un’ immagine “sicura” “protettiva”, una persona che ascoltando si prende cura dell’altro.

“Un buon ascoltatore permette alla persona che sta ascoltando, di sentire se stessa” – Chris Zydel

 

 

seguimi       

 

Piante in camera da letto - Cosa respiriamo 2


Come sarebbe un mondo senza piante? Difficile anche solo immaginare che potrebbe esistere essendo noi umani legati a doppio filo simbiotico con il mondo vegetale. Senza parlare del fatto che le piante hanno colonizzato il nostro pianeta per prime e lo hanno trasformato radicalmente permettendo l’arrivo del mondo animale cui noi apparteniamo. Sono convinto che se noi essere umani continuassimo nell’utilizzo corrente delle risorse del nostro pianeta, faremmo la fine dei dinosauri e forse saranno proprio le piante che, ancora una volta, riporteranno e manterranno la vita animale sulla terra. Portiamole quindi con noi nello Spazio per conoscerle meglio e affinché’ ci aiutino a sostenere la vita. Chissà, assieme magari riusciremo a trasformare altri pianeti in nuovi mondi abitabili! Paolo Nespoli Missione STS-120 (2007) Missione MagISStra (2010)

Stando ai risultati della ricerca condotta dalla NASA ecco le piante che ti aiutano a migliorare la qualità in camera da letto e, di conseguenza, a riposare meglio.

Leggi tutto

Altri articoli...

Seguimi