Stanchezza

Uno dei problemi di salute che riscontro in molte persone è la fatica cronica, bassi livelli di energia. Dalla stanchezza generalizzata, a più seri problemi di sindrome da stanchezza cronica; molte persone credono che un basso livello di energia faccia parte del diventare vecchi, e questo rende difficile distinguere cosa è comune da cosa è normale. Il senso di affaticamento è comune, ma non è biologicamente normale e questo va ad incidere nei rapporti familiari, di amicizia e sul lavoro.

In questo articolo voglio condividere con voi le maggiori cause di stanchezza.

Alimentazione. La mancanza di forze può essere dovuta a carenza di macronutrienti o di micronutrienti, dovuta a dieta, pasti veloci fuori casa, incapacità del nostro corpo di assimilare alcune sostanze, persino quando assumiamo integratori alimentari, come per esempio il ferro per chi soffre di forte anemia.

Prestate particolare attenzione a ciò che mangiate e cercate di evitare il più possibile i cibi raffinati, specie contenenti farine di tipo 00, i cibi "vuoti" che contengono soltanto cattive calorie (privi di micronutrienti), attenzione ai grassi saturi e idrogenati. L' intolleranza al glutine o ai prodotti caseari, causano infiammazione! Tutto il cibo che ingeriamo influisce con i nostri livelli di energia: può donarcela, o toglierla, se è cibo spazzatura.

Intestino. Causa di debolezza possono essere i disordini intestinali, che come ho scritto nell' articolo precedente, influenzano anche il nostro umore, per questo è importante mantenere la flora batterica intestinale ai giusti livelli. In farmacia potete trovare ottimi prodotti che riporteranno equilibrio nel vostro intestino.

Ormoni. Avete mai fatto un esame alla tiroide? Un suo malfunzionamento ha effetti deleteri sul corpo e sulla psiche. Stesso discorso vale anche per l' ipotalamo, che aiuta a controllare la ghiandola pituitaria , in particolare in risposta allo stress.

Farmaci. Troppo spesso assumiamo medicinali senza renderci conto che il rovescio della medaglia è un abbassamento della pressione, e una debolezza costante, una diminuzione di importanti sali minerali, dovuta proprio alla cura. I medicinali non fanno solo bene, non curano semplicemente, ma creano una carenza.

Disidratazione. Lo so che lo si legge dappertutto, ma probabilmente non bevete abbastanza acqua, e per rendervene conto basta fare un piccolo test: di che colore è la vostra pipi? Se è gialla non bevete abbastanza, perché il colore delle vostre urine dovrebbe essere come quello dell' acqua che bevete. I reni puliti filtrano un liquido perfettamente chiaro e trasparente.

Stress. Il senso di affaticamento può avere sono le più insospettabili. Quando viviamo situazioni stressanti, quando il carico di lavoro è stroppo, quando nella nostra vita esistono solo i doveri il nostro corpo crolla, letteralmente. La nostra mente continua tenacemente a voler andare avanti, ma sta cannibalizzando il corpo e ci fa invecchiare precocemente. Le cause dello stress però possono essere fatte risalire anche a situazioni familiari difficili, a preoccupazioni di varia natura, a cause che forse non riteniamo neppure un vero problema, ma nel nostro inconscio lo sono.

C' è forse in questo momento della vostra vita una persona alla quale siete legati, che vi dovrebbe dare teoricamente gioia, ma che in realtà, vi sta prosciugando le forze? Forse non riuscite ad ammetterlo... nel prossimo articolo verrà approfondito il concetto di "vampirismo energetico".

Come avrete notato tutte le cause possono avere una connessione: un' alimentazione di cattiva qualità può portare a debolezza ma anche all' impoverimento della flora intestinale, e via dicendo, insomma si viene a creare un effetto domino. Prendetevi cura di voi stessi, dedicate del tempo a voi stessi.